Il ponte rosso con torri e archi

Il ponte a due piani, Oberbaumbrücke (1895), collega i due quartieri di Kreuzberg e Friedrichshain, separati dalla Sprea. Il piano inferiore è percorso dalle auto, mentre i treni della metropolitana viaggiano su quello superiore. Il ponte fu costruito in sostituzione di un precedete ponte di legno, risalente al 1724, perché la realizzazione della ferrovia sopraelevata richiedeva una struttura più robusta. Il risultato fu un grande ponte a sette campate in calcestruzzo con una facciata in granito e mattoni. La sua particolare architettura richiama elementi medievali, come le torrette e gli archi. Recentemente sul ponte è stata girata la scena del film The Bourne Supremacy, con Matt Damon, in cui il taxi di Bourne-Damon attraversa il ponte per raggiungere il Westin Grand Hotel.
Oberbaum brücke
Simbolo di divisione durante la Guerra fredda, dal 1961 al 1989 il ponte fu uno dei punti di passaggio tra Est e Ovest e dunque zona di confine, pattugliata da guardie armate.
Oggi il ponte è segnato da numerosi graffiti e dipinti murali, mentre una spiaggia di sabbia, per rinfrescarsi nelle calde giornate estive, ha sostituito il filo spinato della terra di nessuno. Altro segno distintivo della zona è la musica techno che spesso echeggia dai riunificati quartieri di Friedrichshain e Kreuzberg. Fonte
Oberbaumbrücke
Leggete anche: Bärenbrücke, il ponte degli orsi
 La Siegessäule e la Gedächtniskirche e Potsdam, un luogo incantevole, che si trova a 25 km di Berlino.

Annunci