Budapest, i mercatini di Natale

Ricordo con molto piacere quel lungo week-end natalizio di quattro anni fa, passato alla riscoperta di Budapest, la “Parigi dell’Est”. La città ha molti tratti in comune con la capitale francese e alcuni scorci riportano in mente Parigi: c’è il fiume, che taglia la città e su cui si affacciano castelli e bei palazzi e c’è una collina simile a Montmartre su cui arrampicarsi per godersi il panorama su tutta Budapest. Purtroppo al mio arrivo, pioveva e nelle altre due giornate la città era avvolta dalle brume, quindi seppure affascinante, Budapest si lasciava solo immaginare.Foto scattate sulle coline di Buda, meta su cui arrampicarsi per godersi il panorama di tutta Budapest.

Budapest è l’insieme di tre città: Buda, Pest e Óbuda, unite dal Ponte delle Catene e da altri sette ponti, ancora oggi alcuni degli angoli più fotografati di Budapest. Tre giorni possono bastare per scoprire la capitale ungherese: dalla Budapest romana, a quella medievale con il Castello, passando per un giorno sul Danubio e un bel viaggio nel tempo nelle stazioni della metro, ancora ferme a 130 anni fa.

Vi lascio uno scorcio panoramico, in VIDEO, con i ponti sul Danubio. Amo le strade illuminate dalle luci natalizie, gli alberi decorati…

Il mercatino di Natale

100_4753.JPG

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Annunci