17 novembre, giorno per ricordare

Ricordi d’infanzia…

Ricordo tutto luminoso e splendido, rivedo i giganteschi alberi che s’innalzavano nel cielo blu.

La nostra giovane mamma, operosa nella grande casa, ci lasciava liberi di scorrazzare, alla peggio, di sera, non solo gli abiti ci doveva rattoppare.

Alla domenica, papà ci portava a conoscere i dintorni, con quella vecchia Chevrolet, che dopo pochi km, ci lasciava a piedi.
Papà diventava furibondo 
 al sabato l’aveva messa a punto …

Ma noi non ci preoccupavamo, tanto la settimana dopo, tutto si sarebbe ripetuto …

Infine una domenica, la mamma si è rifiutata, lui voleva andare lontano e lei non se la sentiva di rientrare a piedi. Neanche noi!

Quella domenica papà è rientrato all’alba, la mamma disperata dal ritardo, lo accolse urlando che non voleva più vedere la Chevrolet, neanche in fotografia! 

La mamma aveva ragione… ma una cosi bella automobile non ho mai più visto in tutta vita mia.

Buon compleanno cara mamma, con tanta nostalgia.
Mamma e papà anni 60
Mamma e papà da giovani, con me e il fratellino a Genova, in attesa dell’imbarco per Rio de Janeiro. Mentre nella foto precedente, scattata il giorno della mia prima comunione, mamma tiene in braccio la prima nata a Rio de Janeiro. La foto sottostante raffigura la mamma da giovane, ancora signorina, a Trieste, in piazza Sant’Antonio.

mamma anni 50

Oh que saudades que eu tenho dos meus vinte anos que o tempo levou…
Quanta nostalgia dei miei venti anni che il tempo mi portò via…
Annunci