Da New York a Philadelphia e ritorno

Cosa ci fanno due sparuti triestini a Philadelphia? La città non rientrava nei nostri programmi, ma siccome uscendo dal Mayor, l’albergo in cui pernottavamo a Chinatown (New York), ci siamo imbattuti in una agenzia di viaggi, ovviamente cinese, che con la modica somma di 36 dollari A/R per persona, avremmo avuto la possibilità di visitare quella storica città. Il bus era lì in attesa, quindi non potevamo perderci quell’occasione, abbiamo preso i biglietti al volo e dopo 1 ora e mezza eravamo a Philadelphia.

Come vedete dalle foto, il sole non si fece mai vedere, il freddo e la pioggia spadroneggiarono tutta la giornata e nevicò pure. La prima foto è stata scattata dalla torre del City Hall il 18 marzo 2014. Altre foto:  Da New York a Philadelphia e ritorno

PhiladelphiaTra vent’anni sarete più delusi per le cose che non avete fatto che per quelle che avete fatto.
Quindi levate l’ancora. Salpate dal porto sicuro.
Catturate il vento nelle vostre vele.
Esplora. Sogna. Scopri.

Mark Twain.
Annunci