In Yorkshire

Uscì dall’aeroporto di Leeds nello Yorkshire, rinvigorita dalla piacevole temperatura, mi sentivo bene, camminavo a passo spedito, come non mai in queste ultime settimane. Finalmente libera dall’afa, che da noi spadroneggiava da Trieste in giù… ma che s’impossessò di me, al ritorno a Trieste, appena scesa dall’aereo … mi pareva d’aver aperto lo sportello del forno!Sabato sera a Leeds: sera per modo di dire, tant’è che alle 21, ora locale, il sole illuminava la sfilata delle girls e boys del luogo, tutti in ghingheri per la festa della matura.
Circa un ora dopo, la città veniva invasa da una marea di ragazze sorridenti, tutte in
succinti abiti, per lo più in maschera, pensavo si trattasse di una festa, ma poi mi dissero che al sabato, le amiche s’accordano per organizzare dei gruppi mascherati e poi vanno in giro per i tantissimi locali del centro cittadino.
Ma poi ad una certa ora tutte ritornano a casa… non vidi nessuna di loro con delle bottiglie in mano, come mi succede spesso di vedere nei fine settimana delle girl triestine.
Approfitto dell’occasione per lanciare un appello alle belle Mule de Trieste: non fate come la ranocchia che s’è lasciata a cuocere a fuoco lento… saltate via dalla pentola, o meglio dall’alcool in cui lentamente state sprofondando… prima che sia troppo tardi!

nel video troverete uno spaccato della serata passata a Leeds, l’indomani presi il treno per Edinburgh , in Scozia,con stop a York.
Annunci